LG
MD
SM
XS
Hai cercato:

Venerdì 08 Gennaio 2021
Strategia della sosta. Il caso di Settimo Torinese
Da settembre 2019 ABACO SmartCities è il gestore della sosta nella città di Settimo Torinese. Un progetto molto importante, una concessione di 18 anni, che ha comportato grossi investimenti e una strategia di lungo periodo, in un dialogo costante fra l’Amministrazione comunale e ABACO


“Il confronto – spiegano da ABACO SmartCities – è divenuto ancora più strategico a partire dalla primavera scorsa, quando la pandemia ha rivoluzionato il mondo e di conseguenza anche le prospettive nella gestione della sosta a Settimo Torinese. Abbiamo necessariamente dovuto cambiare la progettazione iniziale, tenendo conto dei bisogni del Comune, dei cittadini, dei commercianti. Nei mesi si è sviluppato un percorso di accompagnamento dell’Ente che ha portato nella nostra opinione risultati molto validi, e che si tradurranno nel corrente anno in alcune novità interessanti sul fronte operativo. Abbiamo ad esempio suggerito semplificazioni delle zone blu, previsto agevolazioni per famiglie, valorizzato le aree ad alta rotazione pur mantenendo inalterate le condizioni di sosta per i residenti”.

Ecco tutte le novità del piano della sosta a Settimo Torinese da gennaio 2021.
Nella zona blu si comincerà a pagare mezz’ora dopo, chi usa il treno potrà parcheggiare in stazione tutto il giorno con 3 euro, cresceranno le zone ad alta rotazione per agevolare il commercio e si abbasseranno gli abbonamenti dei parcheggi multipiano. Inoltre, verrà introdotta un’ora di sosta gratuita per le famiglie con bambini con meno di un anno.

“Le modifiche sono state introdotte dopo una valutazione in sinergia con ABACO” – spiegano dall’Amministrazione comunale di Settimo Torinese. “In questi primi mesi dall’affidamento della gara sono stati raccolti i dati sull’utilizzo degli stalli. La successiva analisi ha evidenziato come la necessità primaria, a Settimo, sia garantire una miglior rotazione dei posteggi per consentire a chi si reca in centro di trovare posto più facilmente. Per farlo, senza alzare le tariffe (anzi, in alcuni casi abbassandole) sono state modificate alcune condizioni di sosta: le zone, la fruizione del multipiano, la variazione degli orari. Si è inoltre scelto di non ampliare la zona blu, ad eccezione di una ridotta porzione di via Cavour, ed esclusivamente con l’obiettivo di garantire agli utenti degli ambulatori sanitari di trovare posteggio più facilmente”.

Infine, nel 2021 sono previsti alcuni investimenti sull’innovazione da parte di ABACO. In particolare, è previsto il pagamento del parcheggio tramite il sistema Telepass e l’installazione dei sensori sotto ai 227 stalli ad alta rotazione, a quelli per disabili o carico/scarico merci. I sensori consentiranno di monitorare l’utilizzo degli stalli, e agli accessi al centro verranno apposti cartelli che indicheranno in tempo reale la possibilità di trovare posti liberi. I sensori permetteranno inoltre di intervenire tempestivamente in caso di occupazione dei posti per disabili.

Sempre da ABACO: “E’ stato un confronto importante con il territorio, i pubblici utilizzatori, ma soprattutto con l’Ente, a cui va il nostro ringraziamento per il confronto, ci attendiamo che i prossimi mesi la situazione complessiva si stabilizzi e migliori ulteriormente il servizio della sosta a pagamento in Settimo Torinese”.